Brasilia 2016 – Day 7

Si conclude il pre-mondiale di Brasilia, con l’annullamento dell’ultima prova a causa del forte vento al decollo. Vince quindi la classifica individuale Jonny Durand, seguito da Carlos Niemeyer e da un fantastico Davide Guiducci, terzo per un solo punticino. Ottimo pre-mondiale per tutta la nazionale italiana che, per l’ennesima volta, sovverte ogni pronostico e, seppur priva dei due attuali piloti più forti del Mondo, riesce a lasciare alle spalle il favoritissimo Brasile e un’Australia in gran spolvero. Tutto ciò merito di un grande Marco Laurenzi che, dopo la conquista del Campionato Italiano, dimostra di essere una fantastica realtà su cui il Team Italia potrà contare per un roseo futuro. Solo un po’ di tensione nella quinta task gli ha impedito un podio sicuro che avrebbe potuto anche essere una vittoria. Da incorniciare anche la fantastica prestazione di Valentino, che si lascia alle spalle tutta la sfortuna dell’ultimo anno e dimostra di essere ancora un vero pilota di razza. Poi ci sono Anton, Suan, Pippo, Tullio e Guenther, tutti indispensabili protagonisti di un lavoro di squadra che tutti ci invidiano. Continua così la favola di questo grande Team, imbattuto dal 2008 in qualunque competizione internazionale di categoria 1 (Mondiale o Europeo) che sia stata disputata. Il mondiale del prossimo anno sarà l’ennesima impresa impossibile da realizzare. Sicuramente ci proveremo. A presto Brasilia…

IMG_5114

 

IMG_5115

Sito ufficiale Brasilia 2017

Sito ufficiale risultati e classifiche

Gruppo ufficiale Facebook

 

Annunci

Brasilia 2016 – Day 6

La penultima task di questo entusiasmante pre-mondiale è ancora tinta di azzurro. Vincitore di task André Wolf, che corona un volo tutto in solitaria, seguito dal redivivo Suan, che finalmente tira fuori una prestazione nelle sue corde. In goal anche un ottimo Valentino, sesto, Davide, ottavo, Pippo, dodicesimo, Anton, sedicesimo e Marco, 33mo. Tullio e Guenther atterrano lungo il percorso.  Jonny e Marco trovano entrambi una difficoltà che li fa staccare un po’ dal treno del primo gruppo e fa si che la classifica generale si compatti, al punto che tra il primo (Jonny) e il quinto (Marco), ci siano solo un centinaio di punti. Davide è ora a solo un punto dalla seconda posizione, mentre Marco è quinto a 23 punti sempre dalla seconda posizione. Segue il report di Marco.

Task6
Che Italia!!!
Anche oggi si vedranno sulla classifica un sacco di “ITA” tra i primi dieci!
In decollo oggi era molto ventosa. 40-45km/h fanno si che la task venga accorciata e ritardata rispetto al primo briefing fatto.
Si decolla con una mezz’ora di tempo per lo start.
Siamo messi tutti più ho meno bene e facciamo tutti il primo start. Sono con Dado e Primoz allarghiamo in valle, ma dopo pochi km rientriamo sul gruppo e ci troviamo compatti alla prima boa.
Da qui mi sono un pò perso, forse forzando un pò la mano stimolato dai valori indicati in radio da Suan che da lì aveva messo il turbo!
Dopo qualche km dietro Vale che sembrava sempre irraggiungibile, mi pianto su Planatiña girando dei valori mediocri. Vedo Dado, Anthon e Filippo arrivare in stratosfera!
Da qui fatico molto per tirarmi su, abbassandomi fino a 1400m. E sento Suan e man mano gli altri che arrivano in goal! Grandi!!
Anche oggi siamo andati alla grande!
Dopo una termica che non finiva più arrivo anche io in goal, molto attardato.
Aspettando le classifiche si va a cena e domani ultimo giorno di gara!
Incrociamo le dita…
Marco
WhatsApp Image 2016-09-02 at 23.36.04

 

Sito ufficiale Brasilia 2017

Sito ufficiale risultati e classifiche

Gruppo ufficiale Facebook

Brasilia 2016 – Day 5

Dopo il forzato riposo nel quarto giorno a causa del vento laterale in decollo ecco un’altra giornata all’insegna del tricolore. Marco e Valentino, supportati da un deltaplano che ‘vola’, dopo una task tutta nel primo gruppo, si mangiano una serie di piloti nella planata finale e con un terzo e quarto posto di task, scalano preziose posizioni in classifica generale, che vede ora Marco al secondo posto, Davide al quarto, Valentino all’ottavo e Anton al dodicesimo, complici anche i buchi di Pedro e Glauco Pinto e gli zero punti di Tom Weissenberger per aver sforato il limite di quota più dei 100mt di tolleranza concessi. In goal anche Davide 12°, Anton 16° e Guenther 31°, nello splendido scenario del centro di Brasilia. Con loro il Team Italia balza in testa alla classifica a squadre, davanti al Brasile favorito della vigilia. Meno fortunati Suan, Pippo e Tullio che atterrano lungo il percorso. Segue il report di Marco.

Task5
Espanada Goal!!!
Un altro giorno da incorniciare per la squadra Italiana che vede 5 piloti in goal.
118km da fare. Le previsioni sono buone con una instabilità che non esclude rovesci isolati.
Ottimo start oggi per me, ma sento gli altri che non sono messi così bene e addirittura alcuni dei nostri optano per il secondo start.
Agiro la prima boa assieme a Michel Louzada e subito dopo rifacciamo quota sopra un fumo. Perdo di vista Tom Weissenberger e Durand che erano con noi un pò più bassi.
Si parte per il secondo waypoint e a pochi km da esso ci riprende un gruppetto di delta tra cui c’erano Vale e Dado.
Uniti facciamo la seconda boa e ci dirigiamo verso la penultima boa. Qui l’aria è molto buona e si va via alti, l’unico neo rimane sempre questo maledetto limite di quota che ogni volta ci fa scappare dai +5 della pianura Brasiliana.
Arrivati al turn point riprendiamo Tom e ci riprende anche un altro gruppetto tra cui c’era Anthon e Jonny.
Siamo in molti ora e ci prepariamo al meglio per la planata finale.
19km ci separano dal famigerato goal al centro di Brasilia.
Partono 2 delta. Io e Vale ci siamo tirati meglio degli altri e temporeggiamo nell’ascendenza per lasciar scendere ulteriormente l’efficienza richiesta.
Ci sentiamo via radio: è ora di andare!
Planiamo con altri 3 o 4 piloti ma dopo pochi kilometri rimaniamo soli io e Vale. Planiamo divinamente rispetto agli altri e oltrepassiamo il lago che ci separa dalla città; addirittura raggiungiamo un altro delta (Carlos Niemeyer) che riesco a superare.
Una grande emozione arrivati al goal, con questo atterraggio suggestivo in mezzo ai grattacieli e alle opere di Niemeyer.
Poco dopo arrivavo anche Dado e Anthon! Un po’ più attardato arriva anche Guenther.Task molto buona per l’Italia, che si aggiudica probabilmente il terzo, quinto, undicesimo e quindicesimo posto. Sicuramente domani le classifiche saranno più belle!!